Regione Piemonte

Fontanile punta sulla sicurezza con l'adesione al progetto di Controllo del Vicinato

Published on 10 September 2019 • Emergenza 14044 Fontanile AT, Italia

Oggi il Comune di Fontanile è (ancora più) sicuro dopo la sottoscrizione del Protocollo d'Intesa per il Controllo del Vicinato avvenuta lunedì 9 settembre negli uffici della Prefettura di Asti, in occasione della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Ad apporre la firma sull'efficace strumento pattizio, già sottoscritto da altri 21 Comuni della Provincia di Asti, i sindaci Sandra Balbo (sindaco di Fontanile) e Guido Fausone (primo cittadino di Buttigliera d'Asti).

"Fontanile fu pioniere del progetto Controllo del Vicinato iniziando nel 2016 a gestire in collaborazione con la prefettura di Asti, allora vice prefetto Dott. Ponta, una situazione di estrema emergenza furti. Dopo quattro anni di attività grazie alla quale i furti sono decisamente diminuiti, diventando per fortuna meno di cinque l'anno, mancava solo il suggello della firma del protocollo con la Prefettura di Asti. Alla presenza di tutte le autorità provinciali, ho potuto descrivere il mio Comune e presentare le nostre richieste in merito alla sicurezza. Questo momento di condivisione e di attenzione ha donato una positiva sensazione di essere parte di un tutto dove non si è soli", commenta il sindaco Sandra Balbo.

Con il Controllo del Vicinato il Comune di Fontanile e i suoi 553 abitanti (dato ISTAT aggiornato al 1° gennaio 2019) punta sulla massima collaborazione con le forze di Polizia statali e locali: il cittadino diventa infatti protagonista del suo territorio promuovendo azioni di solidarietà con lo scopo di ridurre il verificarsi di reati contro la proprietà e le persone.

È bene precisare che nel modello organizzativo previsto dal Controllo del Vicinato, i cittadini, riuniti in gruppi, saranno chiamati esclusivamente a tenera alta l'attenzione segnalando alle Forze dell'Ordine preposte fatti e circostanze ritenuti sospetti (di veicoli, persone, rumori, allarmi, ecc.). 

A nessuno viene quindi chiesto di fare eroismi o sostituirsi agli agenti, anzi, qualsiasi iniziativa di carattere personale è assolutamente da evitare: il cittadino, rilevata un'attività sospetta, potrà segnalare ai coordinatori dei gruppi, preventivamente individuati dal comune e appositamente formati, informazioni d'interesse per l’eventuale attivazione dei reparti di pronto intervento.

Per maggiori informazioni è possibile contattare gli uffici comunali di Fontanile ai seguenti recapiti: telefono 0141 739100 - email protocollo@comune.fontanile.at.it